Le fasi del sonno
18/03/2015 224


Impariamo a dormire. Il sonno è una fase rigenerativa, periodica e psicologica, e come tale è assolutamente necessaria. In una persona più giovane, il modello di sonno si differenzia leggermente rispetto a quello di una persona più anziana.


Una persona giovane, infatti, trascorre un breve periodo di veglia prima di addormentarsi, si sveglia una volta nel cuore della notte, una di mattina presto e un’altra volta poco prima di alzarsi definitivamente.


Nelle persone più mature, invece, il periodo di veglia prima di addormentarsi dura più a lungo e successivamente si alternano varie fasi di veglia più lunghe, fino al mattino. Quindi, in sostanza, con l’avanzare dell’età, i periodi di veglia durante la fase del sonno aumentano e si prolungano.


In una persona adulta, pertanto, il sonno risulta frammentato in quattro o cinque cicli. Ciascuno di essi, a sua volta, si divide in quattro fasi. Sonno leggero, Sonno profondo, Sonno molto profondo (fase NON REM), Fase REM in cui si passa dalla veglia al sonno mantenendo viva l’attività muscolare  (la maggior parte dei sogni che si ricordano avviene in questa fase). Durante le prime tre fasi, la coscienza si sopisce e i muscoli si rilassano progressivamente. Nell’ultima fase, invece, i muscoli, del tutto privi di forza, sottopongono a grande sollecitazione la colonna vertebrale. È in questo momento che risulta fondamentale la scelta di un supporto adeguato.


Un buon sistema di riposo. Grazie a studi approfonditi e alla costante verifica della qualità dei nostri sistemi di riposo, proponiamo una vasta gamma di soluzioni per soddisfare le esigenze di ognuno basate sul corretto sostegno della colonna vertebrale e sull’assenza di pressioni insolite per il corpo.


Un buon sistema di riposo contribuisce a facilitare una corretta postura durante il riposo, garantendo un ottimo sostegno dei muscoli e della colonna vertebrale.  E’ fondamentale quindi la scelta di un’ottima rete come base, un materasso adeguato ed un guanciale.  La rete deve essere sufficientemente rigida e nel contempo flessibile, il materasso deve armonizzarsi completamente con la rete e rispondere alle necessità ed esigenze del corpo.  Il cuscino deve avere una consistenza adeguata e rispettare le caratteristiche antropometriche di chi lo usa.


Un cuscino troppo alto o anche troppo basso rispetto alle proprie conformazioni fisiche provoca uno stiramento muscolare e vertebrale, particolarmente fastidioso per chi accusa disturbi cervicali.

Torna alla lista
Newsletter accetto la privacy

Shop per Categoria

Social

Pagamenti


Spedizioni

Contattaci

Il nostro servizio clienti è totalmente gratuito. Chiama il numero verde o scrivici tramite il form contatti. Oppure cerca il negozio più vicino a te


FORM CONTATTI
Copyright © 2017 - All Right Reserver - P.iva 01851110765
credits.Kreisa